Arbus

Comune ArbusArbus è il settimo comune, per popolazione, della Provincia del Medio Campidano ed il primo per estensione territoriale, terzo in Sardegna dopo Sassari ed Olbia. Tutto il territorio costiero della provincia, circa 47Km, ricadono nel territorio di Arbus che in Sardegna è secondo, per lunghezza della costa, solo al comune di Santa Teresa Gallura.

Il territorio Arburese, nella sua vastità, ricopre aree molto varie, dal territorio collinare su cui sorge il paese alla costa ed ai massicci di Monte Arcuentu e del Monte Linas.

Nel territorio di Arbus è possibile trovare numerose specie floreali e faunistiche fra cui il Cervo Sardo, il cui 10% della popolazione risiede nell'Arburese, ed il daino. Lungo i numerosi sentieri trekking, di cui 3 segnalati con tecnica CAI, si trovano alcuni punti di avvistamento faunistico per osservare queste ed altre specie nel proprio ambiente.

Lungo la Costa si alternano lunghe spiagge sabbiose a falesie e scogli basaltici che vanno a comporre uno scenario vario e suggestivo. Celebri in tutto il mondo i complessi dunali di Piscinas (un vero e proprio deserto con le dune più alte d'Europa) e di Is Arenas 'e Sa Conca 'e s'Ollastu fra Torre dei Corsari e Pistis.

Arbus è anche uno dei principali centri in Sardegna per l'artigianato, con il famoso Museo del Coltello che ospita il coltello sardo più pesante del mondo. Ad oggi si contano in paese almeno  5 coltellerie, quasi tutte con produzioni artigianali.

Discorso a parte meriterebbe la storia, un territorio tanto vasto è stato scenario di numerosi eventi e del passaggio di molti popoli con le loro tracce che ancora oggi ci raccontano un po' di cos'era Arbus in antichità. Segnaliamo i ruderi del castello sul Monte Arcuentu, i nuraghe di Cugui e Scivu, i pozzi sacri e le tombe dei giganti di Capo Pecora, le cave di Arenaria Puniche a S'Enna 'e s'Arca, poco sopra Pistis, e la Villa Romana di Capo Frasca, oggi non visitabile in quanto in territorio in concessione alla N.A.T.O.

Pagine

Subscribe to RSS - Arbus